Congiungimento_3BANNER
spirale_artecerreta2
Gea_3WEB
Oltre ad essere sede espositiva del percorso di sculture all’aperto, ArteCerreta progetta, organizza e conduce laboratori creativi rivolti principalmente alla didattica dell’immagine per bambini e insegnanti.
L’idea che ArteCerreta pone alla base di questi progetti è che la tutela dei beni artistici inizia dalla loro conoscenza e che si può avvicinare all’arte il pubblico di ogni età, attraverso proposte conoscitive diversificate e ben integrate con le tradizioni sociali e culturali del territorio.
Per questo motivo, il parco offre l’opportunità di organizzare laboratori didattici per bambini e ragazzi con l’obiettivo di educare sin da piccoli alla comprensione dell’arte contemporanea nelle sue variegate manifestazioni, in modo da favorire lo sviluppo di capacità interpretative e fornire, in tal modo, strumenti per la fruizione consapevole delle opere d’arte in età adulta. Inoltre, per vocazione, ArteCerreta mantiene vivo l’atavico binomio arte-natura anche nell’ambito della didattica per l’infanzia e l’adolescenza.
La figura di riferimento per i laboratori è la Dott.ssa Liletta Fornasari, storica dell’arte e docente con consolidata esperienza. La Dott.ssa Fornasari propone una didattica del visivo basata da un lato sulla personale esperienza di docente di storia dell’arte, dall’altra sulle teorie psico-pedagogiche di Jean Piaget, che individuava nel gioco il mezzo consono al bambino per sperimentare, apprendere, conoscere.
Fornasari si rifà ad un antico detto cinese: “Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” e, nei laboratori, “facendo” e “giocando” i bambini conoscono gli strumenti e le regole del linguaggio figurativo, imparano a ricostruire immagini e messaggi, si avvicinano alla comprensione dei percorsi mentali e delle idee presenti nelle opere degli artisti. In questo tipo di laboratorio il riferimento all’arte non è mai esplicito. Compito dell’operatore didattico è infatti quello di enucleare l’aspetto strutturale (tecnico o concettuale) più significativo e didattico o l’essenza comunicativa di un’opera e di trasmettere questi contenuti ai bambini sotto forma di gioco. Le finalità si possono scoprire solo nella fase conclusiva dell’attività attraverso il gioco.
Attualmente la Dott.ssa Fornasari ha strutturato tre tipologie di laboratorio didattico, dedicate ad un target di alunni ampio e diversificato:
1. NATURART.
Della durata di un’ora e 30 minuti, e’ un laboratorio rivolto all’infanzia (3/5 anni)
2. 5 SENSI CHE PASSIONE.
Della durata di un’ora e 30 minuti, è rivolto all’infanzia ed alla prima classe delle Scuole Primarie. Le opere di riferimento sono Fagotto di Cristina Pavia e Sinfonia Cerreta di Piero Mottola.
3. WORDS.
Della durata di un’ora e 30 minuti, è rivolto alle Scuole Medie. L’opera di riferimento è Words di Federica Marangoni.
È possibile programmare laboratori ad hoc per particolari esigenze e specifici percorsi didattici, sulla base delle indicazioni dei docenti.
Per ulteriori informazioni contattare la Dott.ssa Liletta Fornasari via mail: info@artecerreta.it
Laboratori2WEB
Laboratori1WEB